Tutti i tipi di acari, funghi e batteri sono la rovina di ogni genitore il cui figlio lotta con un’allergia, e purtroppo vivono ovunque.

Non sorprende quindi quando, nella pianificazione della ristrutturazione, si presta sempre più attenzione alla superficie più ampia con cui un bambino viene a contatto, ovvero il pavimento.

La scelta di materiali per pavimenti che ostacolano la deposizione e lo sviluppo di allergeni, deve seguire una regola semplice: facilità di pulizia che renderà più facile la vita di tutti i giorni.

Non elimineremo la polvere e tutti i tipi di acari dal nostro ambiente al 100%, ma possiamo ridurli in modo significativo.

Ed ora alcuni PRO E CONTRO sui prodotti per la pavimentazione che Vi verranno offerti.

 

PIASTRELLE IN CERAMICA – GRES – CERAMICA BASSO SPESSORE  nell’appartamento di chi soffre di allergie: pro e contro

Le piastrelle di ceramica sono il materiale per pavimenti più popolare. Grazie alla superficie liscia della piastrella, la polvere non si depositerà facilmente e, se lo fa, potrà essere facilmente lavata via. Un’importante funzione di utilità di questo materiale è quella di essere perfetto per il riscaldamento a pavimento. Questa è una proprietà importante per chi soffre di allergie, per i quali è importante che il calore dei dispositivi di riscaldamento sia diffuso principalmente per irraggiamento e non per convezione.

Perché? Perché il riscaldamento tradizionale, con i radiatori, fa sì che il calore venga propagato direttamente tramite l’aria che circola (convezione) e tutte le particelle di polvere indesiderate vengono sollevate con l’aria riscaldata.

Il riscaldamento a pavimento è un’emissione di calore che penetra liberamente nell’aria senza provocarne intenso spostamento della stessa, quindi è consigliato nei casi in cui ci sia la presenza di soggetti allergici.

Lo svantaggio di un pavimento in piastrelle sono le fughe, cioè i luoghi dove lo sporco può accumularsi. Per prevenire lo sviluppo di microbi in essi, è necessario utilizzare impregnanti anti-fungo, antibatteriche e antimuffa.

Un altro svantaggio del pavimento in piastrella, soprattutto a basso spessore, è la resistenza all’impatto / frangibilità, nota dolente soprattutto se si hanno dei bambini piccoli.

La caduta accidentale di piatti o bicchieri o giocattoli pesanti potrebbe compromettere il prodotto stesso sbeccandolo o creando crepe riparabili solo con la sostituzione di una porzione di pavimento.

Infine, le piastrelle sono un materiale che dovrebbe essere fatto posare ad un professionista che ovviamente inciderà con i propri costi sulla realizzazione.

 

UN PAVIMENTO IN LEGNO: sarà indicato a casa con chi soffre di allergie?

È ora di un materiale vicino alla nostra natura: il legno.

Il pavimento in legno è piacevole al tatto, caldo e silenzioso al calpestio. Il legno ha proprietà antistatiche (non raccoglie elettricità statica), quindi non attira la polvere.

In caso di allergie vale la pena prestare attenzione alla finitura superficiale e al tipo di legno stesso. Il legno tipo Rovere è una scelta migliore rispetto a una specie di legno esotica tipo Doussie o Afrormosia, che può emettere oli che aumentano le allergie. Anche la finitura del pavimento è importante: la superficie del legno dovrebbe essere coperta meglio con vernice a base d’acqua che con vernice indurita chimicamente. Le vernici all’acqua non emanano alcun odore irritante durante la verniciatura o dopo l’essiccazione e non emettono composti organici volatili. I parquet rivestiti con vernice indurita chimicamente ( prefiniti pre-verniciati) offrono la massima resistenza ad ammaccature, graffi o urti, ma non sono consigliati per chi soffre di allergie a causa dell’emissione di vapori nocivi durante l’asciugatura, che possono persistere nella stanza fino a diversi mesi.

La situazione è simile con i pavimenti oliati sempre più diffusi. Anche qui il tipo di olio utilizzato sarà determinante per chi soffre di allergie.

Soprattutto in una casa abitata da famiglie con bambini, ri deve tener conto che un pavimento in legno necessita di periodici rinnovamenti mediante ri-levigatura o ponendo un altro strato di vernice o olio. Questo processo potrebbe costringerci a lasciare la casa per un periodo di tempo più o meno lungo. Dal punto di vista di un soggetto allergico, gli svantaggi dei pavimenti in legno includono il fatto che non è redditizio e inefficace utilizzare il riscaldamento a pavimento. Il legno è un ottimo isolante termico.

Come nel caso delle piastrelle in ceramica, lasciamo ai professionisti l’installazione di un pavimento in legno. In conclusione, nonostante i tanti vantaggi pratici, i pavimenti in legno possono anche causare qualche problema nella lotta agli allergeni.

 

nep pavimenti laminate cottagePAVIMENTI IN LAMINATO sono sicuri per chi soffre di allergie?

I pavimenti in laminato sono generalmente costituiti da pannelli di fibre di legno pressate HDF ad alta densità ricoperti con carta decorativa e uno strato protettivo. I pannelli sono finiti in fabbrica, quindi non è necessario levigarli o verniciarli, esponendosi così all’inalazione di vapori pericolosi mentre la vernice si asciuga. Il laminato che costituisce lo strato protettivo superiore dei pannelli è solitamente chimicamente inerte e completamente sicuro per la salute. Inoltre, i pannelli vengono posati rapidamente ed è indicata anche la posa ‘’fai da te’’ .

Assincerarsi che nella produzione dei pannelli non siano stati utilizzati adesivi sintetici contenenti sostanze nocive, come la formaldeide (acquistare solo materiali provenienti da aziende certificate NO FORMALDEIDE). Vale la pena ricordare che i pannelli in casa di chi soffre di allergie necessitano quotidianamente di essere aspirati e igienizzati, perché la polvere depositata sulla loro superficie si alza facilmente camminando, il che causa reazioni allergiche.

E’ anche consigliato non esagerare con la quantità di acqua in questa pulizia quotidiana: i pannelli in laminato sono sensibili all’umidità e si gonfiano rapidamente sotto la sua influenza.

 

PAVIMENTO IN SPC / LVT / MINERALE: il pavimento perfetto per chi soffre di allergie

Per le persone con allergie, il pavimento MINERALE è un’ottima soluzione.

Sono pratici come le piastrelle perché la superficie è estremamente facile per la pulizia e igienizzazione ma sono molto più confortevoli perché la ‘’morbidezza’’ della superficie ha ottime proprietà di ammortizzazione e isolamento acustico, oltre ad essere pavimenti definiti ‘’caldi ‘’ al tatto e soprattutto al calpestio.

I pavimenti in MINERALE sono antistatici e non attirano la polvere.

Sono definiti prodotti di nuova generazione, con un nucleo minerale e sono durevoli e resistenti all’umidità, quindi NON sono un habitat di muffe e sono resistenti ad eventuali attacchi di funghi, batteri e microrganismi.

I pavimenti MINERALI, oltre ad essere idrorepellenti al 100%, non emettono composti organici volatili e sono perfetti per il riscaldamento a pavimento.

Nella ricerca di prodotti adatti, vale la pena prestare attenzione ai dati sull’emissione di formaldeide e composti organici volatili. I pannelli di buona qualità hanno disposizioni adeguate nella scheda del prodotto.

I pavimenti MINERALI forniscono anche un eccellente isolamento acustico da calpestio e resistenza all’impatto con oggetti pesanti. Grazie a ciò, il giocattolo di un bambino che cade non danneggerà il pavimento. L’ultimo vantaggio di questo tipo di pavimento è la possibilità della posa ‘’FAI DA TE’’, che riduce notevolmente i costi di realizzazione del pavimento.

Lo svantaggio di questo tipo di pavimentazione è la sua scarsa popolarità. Non è facile trovare negozi che offrono pavimenti vinilici con anima minerale.

 

Panoramica delle proprietà dei diversi tipi di pavimentazione:

Quando si sceglie un pavimento per un bambino con allergie, molto spesso scegliamo piastrelle di ceramica, legno o pannelli laminati. A causa della scarsa popolarità, utilizziamo meno spesso i pavimenti in minerale, sebbene le loro proprietà soddisfino al meglio le esigenze di chi soffre di allergie. Prima di prendere la decisione finale, impariamo i pro ei contro di ciascun prodotto e consideriamo quale funzionerà bene nella nostra casa.

Ricorda che la tua scelta avrà un grande impatto sul funzionamento quotidiano dei membri della famiglia che stanno lottando con il problema delle allergie.

Quando si parla di salute, non vale la pena scendere a compromessi, ma scegliere un materiale che soddisfi al 100% le nostre aspettative.

Da Nordest Pavimenti troverai tutta la collezione NEP Mineral, scoprila e contattaci per maggiori informazioni!

 

Invia
Follow by Email
Instagram